Nicola Samorì, Dei Santi e del Fuoco, 2020-2021, olio su lino, 300 x 200 cm

Justin Mortimer, Untitled, 2020-2021, olio su pannello, 76 x 51 cm

Paola Angelini, L’Abisso, 2021, tecnica mista su tela, 198 x 178 cm

Ruprecht von Kaufmann, The Wild West Show, 2019, olio su linoleum, 153 x 184 cm

Rafael Megall, Porcelain Idols. The Tailor, 2021, olio su tela, 120 x 90 cm

Vibeke Slyngstad, Sønstegård (XIX), 2021, olio su tela, 60 x 85 cm

 

Installation view On the Wall

BUILDING

Ph. Leonardo Morfini

Installation view On the Wall

BUILDING

Ph. Leonardo Morfini

Installation view On the Wall

BUILDING

Ph. Leonardo Morfini

Installation view On the Wall

BUILDING

Ph. Leonardo Morfini

Installation view On the Wall

BUILDING

Ph. Leonardo Morfini

On the Wall

20.01.2022 – 19.03.2022

BUILDING presenta, da giovedì 20 gennaio a sabato 19 marzo 2022, On the Wall, mostra a cura di Demetrio Paparoni con opere di Paola Angelini, Rafael Megall, Justin Mortimer, Nicola Samorì, Vibeke Slyngstad e Ruprecht von Kaufmann.

Il progetto espositivo, che include più di quaranta opere di artisti contemporanei che utilizzano la pittura figurativa in modo profondamente diverso tra loro, è stato appositamente studiato per i quattro piani di BUILDING. I dipinti, realizzati per questa mostra o mai esposti prima in Italia, sono in buona parte di grande formato.

Il titolo della mostra apre a diversi significati. Se da una parte lascia prevedere che si tratti di una mostra di dipinti, dall’altra richiama il concetto di muro come elemento di divisione tra due spazi adiacenti o come limite da superare. Rifacendosi al concetto rinascimentale che vede nel quadro una finestra aperta sul mondo esterno, il curatore identifica in esso un detonatore poetico capace di aprire varchi verso il mondo esterno, ma anche verso una dimensione intima o virtuale. Se di porta di accesso o di fuga si tratta, a consentire il suo attraversamento è la capacità di rapportarsi al significato incarnato dall’opera.

Artisti