Daniele Marzorati
Waste Land
2013
grafite su carta
54 fogli, cad. 29,7 x 21 cm

Flashbacks – 11. Daniele Marzorati

30.09.2022 – 15.10.2022

BUILDINGBOX presenta, dal 9 aprile 2022 al 9 gennaio 2023, Flashbacks, un progetto espositivo a cura di Alice Montanini che ripercorre le tappe più importanti dell’attività di ricerca e promozione artistica di BUILDING, in occasione del quinto anniversario della sua nascita.
Flashbacks vuole rendere omaggio a tutti gli artisti, i curatori e i saggisti che hanno contribuito a plasmare l’anima di BUILDING, presentando per la prima volta in maniera organica una selezione di opere appartenenti alla collezione permanente della galleria, accompagnate dai cataloghi e dai materiali d’archivio che ne documentano l’attività espositiva degli ultimi cinque anni.

Dal 30 settembre al 14 ottobre 2022, BUILDINGBOX presenta l’opera Waste Land dell’artista Daniele Marzorati (Como, 1988).  Il lavoro, composto da 108 disegni a grafite su carta, testimonia lo sgombero forzato dei campi rom in territorio milanese dal 2007 al 2013. Marzorati pone al centro della propria riflessione e del nostro sguardo una panoramica di aree che ospitavano campi nomadi situati ai margini della città e della società, presentando così una testimonianza tangibile del passaggio nelle zone periferiche di Milano di comunità rom che hanno abitato e caratterizzato con la loro presenza quei luoghi ora abbandonati e dismessi. Collocati in spazi residuali e dai connotati ben precisi, ogni campo sgomberato diventa metafora dell’alterità “nomade”, simbolo tangibile della loro estraneità alla città.
Sui fogli chiari i disegni a grafite riprendono il formato dei negativi fotografici 10×12 cm e riportano i nomi delle vie di Milano come fossero registrazioni effettuate sul campo. Contemporaneamente, essendo privi di cornice, i fogli galleggiano e si perdono sulla superficie bianca della parete del BUILDINGBOX, suggerendo una possibilità per reinterpretare la rigidità dei confini territoriali.

Centrale nella riflessione di Flashbacks è il momento espositivo inteso come medium, specchio delle relazioni e delle dinamiche che si generano tra l’opera, l’artista e lo spazio della galleria, che vanno a confluire nell’ambito più complesso di quel sistema di categorie critiche ed estetiche che sono alla base della linea curatoriale e della programmazione di BUILDING.
Focus importante di Flashbacks saranno anche i cataloghi editi da BUILDING ad accompagnamento di ciascuna mostra. L’indirizzo fortemente orientato allo studio e alla ricerca che contraddistingue BUILDING, non solo come spazio di promozione per l’arte contemporanea, ma anche in quanto casa editrice, si evince anche dall’accurata selezione dei saggisti e dei testi presenti nelle diverse pubblicazioni.

La rassegna permetterà di ripercorrere i momenti salienti dell’attività curatoriale di BUILDING, proiettandosi al contempo sul futuro della sua programmazione. Guardare dunque al proprio recente passato con riconoscenza e gratitudine verso tutti coloro che hanno accompagnato BUILDING fino ad oggi, ma anche con sguardo critico, per delineare nuove coordinate con le quali interrogare il presente e meglio orientarsi verso il futuro.

Una rilettura a porte aperte della propria collezione, attraverso alcune opere rappresentative dei principali artisti promossi dalla galleria e dell’attività espositiva ed editoriale finora svolta, presentate negli spazi di BUILDINGBOX a cadenza irregolare e visibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dalla vetrina di via Monte di Pietà 23 a Milano.

 

Artisti