Caricamento Eventi

“The Shape of Gold”, Rä di Martino, “Allunati #19”, 2020

10 Mar 2021 - 8 Apr 2021

Rä di Martino

Allunati #19, 2021
foglia d’oro, stampa ai pigmenti d’archivio
su carta cotone
134 × 118 cm, con cornice
edizione unica

 

 

BUILDINGBOX dedica la stagione 2021 al tema dell’oro nell’arte contemporanea con il progetto espositivo annuale La forma dell’oro a cura di Melania Rossi. La mostra vuole offrire una panoramica sull’utilizzo dell’oro nella ricerca artistica contemporanea presentando le opere di dodici artisti che alludono o ricorrono al nobile metallo con modalità e pratiche differenti.

 

Le installazioni saranno visibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dalla vetrina di via Monte di Pietà 23.

 

Dal 10 marzo all’8 aprile 2021, la terza artista a prendere parte al progetto è Rä di Martino (Roma, 1975) che presenta un’opera specificamente pensata per lo spazio di BUILDINGBOX.

 

Allunati è il titolo di una serie di opere iniziata da Rä di Martino nel 2020, in cui sullo sfondo di un placido e silenzioso paesaggio lunare si stagliano silhouette dorate e bloccate in azioni domestiche, che hanno a che fare con la vita quotidiana sulla terra. Attraverso contrasti visivi e ribaltamenti di senso, l’artista pone interrogativi su ciò che si imprime nella nostra memoria, gioca con il meccanismo della reminiscenza e della citazione, portando allo scoperto l’inafferrabilità dei nostri processi mentali.

Di Martino prende spesso ispirazione dalle mitologie alimentate dal cinema e dalla televisione, mescolando in maniera poetica, ironica e spiazzante realtà e fiction. L’uomo ha sempre fantasticato di mettere piede sulla luna e ancor prima di astronomi, ingegneri, fisici e scienziati, gli artisti sono arrivati molto vicini alla “realtà lunare” attraverso l’intuizione e l’immaginazione. Basti pensare al regista Georges Méliès, che nel film Le Voyage dans la lunedel 1902 anticipò di quasi settant’anni una fra le immagini più famose ed emozionanti della storia umana: la terra vista dalla luna.

 

Di fronte ad Allunati #19, che l’artista romana ha creato appositamente per La forma dell’oro e per lo spazio di BUILDINGBOX, osserviamo un’immagine in bilico tra identificazione immediata (un uomo nell’atto di camminare, proprio come ci si trova a fare davanti alla vetrina) e sovrapposizione di ricordi visivi dati dal collage di fotografie del suolo lunare divulgate dalla NASA.

 

Questo lavoro partecipa a un immaginario collettivo che fluttua tra realtà quotidiana, eventi straordinari e finzione cinematografica, facendo sottilmente affiorare il paradosso della cosiddetta “normalità”. Nel contrasto con il bianco e nero dello sfondo emerge l’oro in foglia. Il metallo prezioso riveste e protegge l’allunato/stralunato passante, una sorta di poetica tuta spaziale per la nostra vita di tutti i giorni, oggi meno scontata che mai.